In Val Borbera, in Piemonte, ai confini con Liguria, Emilia, Lombardia: Agriturismo tradizionale e di charme.

Il sogno familiare è sempre stato quello di aprire una struttura turistica, nello spirito dell'ospitalità. Un sogno all'inizio indistinto, un po' per gioco, poi via via caricato di sempre maggior impegno e passione. Molti gli obiettivi: rilanciare una zona aspra e difficile, ma di grande bellezza. Valorizzare la produzione locale, sia tradizionale (come le ottime fagiolane della Valle Borbera), sia "d'importazione" (come i nostri maiali di Cinta Senese, perfettamente acclimatati sulle colline del Piemonte). Promuovere la cultura del buon vino, dell'eccellenza in tavola, della convivialità. E poi, perchè no, mettere alla prova le nostre capacità, chi come cuoca, chi come sommelier, chi come semplice compagno nella scoperta di una dimensione fuori dal tempo e dallo stress.

Poulin

Manzi

Preparazione Gnocchi

 Stagionatura

Uova

Antipasti

Orto

La nostra Azienda nasce in Alta Valle Borbera (Cabella Ligure, Frazione Piuzzo) nel 2000.
Il paese (altitudine di circa 1000 metri s.l.m., alla convergenza delle Regioni Liguria, Piemonte, Lombardia ed Emilia), sotto il Monte Ebro in alto Appennino, ospita oltre 200 persone in Estate, che in Inverno si riducono a meno di 10.

E' a tutti evidente che nell’epoca della globalizzazione costa meno acquistare prodotti e servizi anche in Paesi lontani, piuttosto che produrli in proprio in territori disagiati. Ecco che allora i terreni marginali e poveri della montagna sembrano destinati all’abbandono: i paesi si spopolano, i boschi assediano le case.

La sfida che sostiene la nostra Azienda è quella di fare sana impresa, con produzione di reddito, mantenendo la salvaguardia dei luoghi.

Quindi recupero delle coltivazioni tradizionali, in una dimensione "multiprodotto", compensando la perdita economica relativa alle attività agricole con i proventi derivanti dalle altre attività sufficientemente remunerative (allevamento, agriturismo etc.).

i terreni circostanti l’abitato sono stati abbandonati per anni, e l’Azienda Alta Valle sta operando progressivamente il loro recupero, sia per quelli di proprietà che per quelli concessi in affitto o comodato d’uso.

Allevamenti:

  • Suini di cinta senese
  • Polli ruspanti e uova
  • Conigli (Grigi di Carmagnola incrociati con Belga)
  • Api
  • Manzo piemontese

Coltura:

  • Patate
  • Orto
  • Mais

L’azienda dispone di terreni di proprietà (circa 10 ettari) e conduce in affitto altri 15 ettari: i seminativi lavorati corrispondono a circa 6 ettari, condotti a pascolo o coltivati a mais, medica, grano saraceno, pisello proteico, patate.

L’Azienda è dotata degli strumenti fondamentali per la coltivazione dei terreni e per la cura degli animali: in particolare dispone di silos per mangime, aspiratore per ghiande e castagne, trattrice con accessori (aratro, carro con ruote motrici, trinciasarmenti, fresatrice), motocoltivatore, motoseghe, decespugliatore, biotrituratore.